Serie da Laboratorio LRM

Rotomachinery Group Macchine Laboratorio

Macchina rotazionale da laboratorio

La serie da Laboratorio LRM è una macchina adatta alla produzione di articoli di ridotte dimensioni equipaggiata con tutta la strumentazione ed i dispositivi di ultima generazione per il controllo e la messa a punto del ciclo. Stato dell’arte per test su materiali, processi, training, tutorial, webinar operatori e studenti.

La più avanzata macchina rotazionale da laboratorio sul mercato. La serie da Laborario LRM è una vera macchina di stampaggio rotazionale di ridotte dimensioni modello shuttle, adatta ad un laboratorio di ricerca universitario o alla divisione ricerca e sviluppo di rotostampatori o produttori di materie prime per stampaggio rotazionale. 

Caratteristiche tecniche

– Configurazione tipo Shuttle ad 1 carrello;

– Diametro sferico max stampabile mm. 500 – mm. 1.000 – mm. 1.500;

– Zona di raffreddamento chiusa per installazione in laboratori con estrazione vapori all’esterno;

– Raffreddamento con aer-umidificatore;

– Sistema acciaio inox per la raccolta acqua;

– Alimentazione bruciatore gas o sistema elettrico;

– Sistema dedicato per evacuazione fumi di combustione;

– Braccio a C Standard a 1, 2 o 3 vie aria.

Caratteristiche tecniche

Caratteristiche tecniche non disponibili

Foto dei macchinari

Info aggiuntive

La serie da Laboratorio LRM rappresenta un formidabile strumento per la formazione di ricercatori e per la messa a punto di nuovi materiali per rotostampaggio o l’efficace impiego di materiale riciclato e verifica in scala delle proprietà meccaniche e chimiche dei prodotti rotostampati.

È allestita con un forno ed una stazione polivalente di raffreddamento e carico/scarico, protetti da una struttura chiusa con finestre per analisi visive.  A seconda delle necessità è fornita con braccio porta-stampi dritto o a squadra con una o più vie aria. 

È equipaggiata con tutti gli strumenti di controllo del processo di stampaggio rotazionale e monitoraggio dei dati di produzione e temperatura in tempo reale. Disponibile con alimentazione a gas o elettrica per l’installazione nei dipartimenti universitari o nei centri di ricerca. Può anche essere impiegata come normale macchina di produzione per lo stampaggio di articoli tecnici di ridotte dimensioni o per pre-serie. 

 

Optional previsti

Ogni macchina per lo stampaggio rotazionale Rotomachinery può essere equipaggiata con optional per un miglior controllo del processo, il risparmio energetico e gli equipaggiamenti per aumentare la produttività.

Controllo processi

Ricerca posizione zero degli stampi

La gestione incrementale della rotazione secondaria permette di programmare gli step delle operazioni di carico/scarico e introduzione/rimozione inserti.

Controllo processi

Industria 4.0

La macchina viene connessa ai software gestionali aziendali e riceve i dati degli ordini di produzione da evadere e applica le ricette di stampaggio memorizzate. Si interfaccia con la rete locale per comunicare i dati di ogni ciclo aggregati per periodo, braccio, articolo o materiale per i processi aziendali di logistica e qualità. La visualizzazione delle condizioni di funzionamento può essere resa disponibile su PC, tablet e telefono cellulare. 

Controllo processi

Teleassistenza

A bordo macchina viene installato un dispositivo di comunicazione via rete che ci consente l’intervento da remoto per assistenza, configurazioni e aggiornamenti software.

Controllo processi

Gestione automatica del ciclo

Grazie alla rilevazione costante delle temperature all’interno dello stampo il ciclo di stampaggio viene ottimizzato con il passaggio in automatico da una stazione di lavoro a quella successiva. Ogni ciclo sarà ottimizzato per le diverse condizioni di stampaggio (forno caldo/freddo – estate/inverno – cambio tipo e quantità) e la messa a punto del ciclo ottimale per nuovi stampi sarà immediata. 

Controllo processi

Rilevazione temperatura degli stampi

All’interno dello stampo può essere ottenuta con sistemi rimovibili completamente integrati nella logica di processo che trasmettono real time le informazioni al sistema di supervisione e controllo.

Risparmio energetico

Ecomode

Ecomode è una funzione operativa del forno, attivabile dall’operatore, che garantisce notevoli risparmi nel consumo di energia. In presenza di alcune condizioni predefinite (forno vuoto o temperatura inferiore ad un set point, 200° per esempio) il bruciatore si arresta ed il consumo di energia viene azzerato. In ECOMODE quando il bruciatore è spento l’estrattore fumi lavora al minimo, riducendo la massa d’aria calda espulsa e l’afflusso di aria fredda pulita.

– Configurazione tipo Shuttle ad 1 carrello;

– Diametro sferico max stampabile mm. 500 – mm. 1.000 – mm. 1.500;

– Zona di raffreddamento chiusa per installazione in laboratori con estrazione vapori all’esterno;

– Raffreddamento con aer-umidificatore;

– Sistema acciaio inox per la raccolta acqua;

– Alimentazione bruciatore gas o sistema elettrico;

– Sistema dedicato per evacuazione fumi di combustione;

– Braccio a C Standard a 1, 2 o 3 vie aria.